Il vecchio gestore telefonico continua ad addebitarti somme di denaro esorbitanti su servizi non richiesti? Ecco cosa fare!

Uno va da un cliente e si trova davanti bollette di Impresa Semplice per un importo 400% superiore a quello che gli aveva promesso il venditore…

Cliente a questo punto iper diffidente, che ti chiede firma anche in cartaceo. (E ci mancherebbe altro se non lo chiedesse) 🙂

E poi uno non dovrebbe far capire ad altri potenziali clienti, attraverso il nostro Blog, che sono sempre a rischio di fregature sia dal punto di vista della fatturazione che dal punto di vista tecnico.

Ma certo che lo continueremo a dire, perché stanno rovinando il settore.

Poi ci meravigliamo di clienti che preferiscono fare delle ricaricabili (che poi diventano spesso più costose di un abbonamento business) e poco adatte al loro status sociale, quello da imprenditori.

Eh ci credo, con legnate di questo tipo, a più di uno basta che il telefonino prenda.

Ma cosa è successo questa volta?

Te lo spiego adesso: L’azienda Splendor Service S.r.l.s ha avuto la sfortuna di cadere nelle mani di una di quelle agenzie di telefonia business, che ti dicono:

“Io ho portato in agenzia il contratto nei termini che ti avevo promesso, ma poi chi inserisce i contratti nella mia agenzia, non so cosa ha fatto e ti ha attivato chissà che cosa”

Ti suona familiare questa situazione?

Oppure gliel’hai mai sentita dire ad un tuo amico imprenditore?

Se sì, molto probabilmente hai preferito ORMAI, anche tu, gestire la telefonia per conto tuo, con tutte le perdite di tempo che ne derivano.

Ma non solo!

Queste fregature hanno messo piano piano delle idee pregiudizievoli nella testa dei clienti, nel senso che finiscono per investire poco o niente nell’ottimizzazione del proprio lavoro, attraverso l’utilizzo FUNZIONALE della telefonia aziendale.

In pratica, perdono innumerevoli occasioni di velocizzare le risposte alla propria clientela, di presentarsi in modo professionale, addirittura di intercettare la domanda su Google attraverso l’utilizzo, ripeto FUNZIONALE della telefonia.

Quelle somme assurde che ogni qualvolta ti sei trovato in bolletta, ormai ti hanno indebolito l’animo, la voglia di conoscere metodi, sistemi appena usciti sul mercato per farti lavorare meglio come ai vecchi tempi.

Ma non solo!

Continuano ad addebitarti somme di denaro per servizi di cui non usufruisci PIU’.

Ecco, che su questo argomento l’Agcom ha emesso una Delibera molto rivelatrice.

Nella Delibera N. 164/15/ CIR, capirai che per ogni giorno di ritardo nel rispondere ad un tuo reclamo, l’operatore telefonico ti deve pagare 1 euro, fino a 300 euro. Ti sembrano pochi? Dipende, il discorso è che questo te lo doveva raccontare il tuo consulente di Telefonia aziendale. 🙁

 

Inoltre, sempre in virtù della sommenzionata Delibera, il tuo “gestore” telefonico deve regolarizzare la tua posizione amministrativa, ritirandoti, tra l’altro da eventuali pratiche di recupero crediti, che nuocciono la tua reputazione. 

 

In pratica, quella vigliacca pratica di minacciarti addebitandoti queste somme e mettendoti in liste come cattivo pagatore, nonostante tu avessi ragione, sono proibite dall’Agcom.

 

E ti dovrà rimborsare le spese procedurali.

 

Il problema è che vanno EVITATE, perché una volta dentro questo giro di reclami, avvio di conciliazioni davanti al Corecom/Agcom, possono succcedere 2 cose:

O perdi tempo e soldi come è già successo ad un cliente nel Molise, al quale per incompetenza del funzionario del Corecom, anzi per totale disinteressamento, dopo più di 1 mese dal tentativo di conciliazione, non era stata definita la controversia.

 

Da notare che il cliente aveva chiesto la portabilità del numero di rete fissa, ed un’azienda alla quale non funziona il numero storico di rete fissa, non è messa molto bene agli occhi della clientela.

 

Oppure, nonostante la controversia venga definita a tuo favore, perdi tempo in ogni caso, perché scusami, ma a chi piace smettere di mandare avanti la propria attività, per stare dietro a controversie telefoniche?

A nessuno!

Ma come le eviti, queste controversie telefoniche?

Al di fuori di Telefonia Funzionale Business, è praticamente impossibile sfuggire a queste trappole e ti spiego perché!

Come già detto in mille modi sul nostro Blog, questo si deve ad una serie di Cattive Pratiche in cui incorre ancor’oggi la maggior parte delle agenzie di telefonia.

  • Agenzie che hanno uno scarso controllo sulla rete vendita. Reclutano venditori all’ingrosso, senza esperienza e poi si lamentano sia delle truffe che dagli storni che l’operatore telefonico di appartenenza, fa sulle provvigioni. Bravi.

Come fanno a controllare così tanti venditori? Non lo so, MISTERO!

  • Più nello specifico, queste agenzie in cui il titolare, non si rimbocca le maniche per andare a vendere insieme ai suoi agenti, mandano questi ragazzi a suonare campanelli per chiudere contratti, senza capire in quali condizioni e con quali promesse li hanno conclusi. (Uno dei fattori Più RICORRENTI nelle truffe)
  • Agenzie le cui telefoniste, si limitano a fare le SOLITE telefonate con le solite promozioni, e quando riescono a strappare qualche appuntamento, il cliente si dimentica, riceve a mala pena il venditore, e questo per non farsi sfuggire il contratto, le racconta di tutti i tipi. Deve campare il venditore, cosa ti aspetti?

Nel Report “Le 11 Cattive Pratiche delle Agenzie di Telefonia”, che ho pubblicato recentemente, dicevo:

“Tutto il peso dell’acquisizione del cliente riposa sulle spalle del venditore, che deve buttare sangue dagli occhi per chiudere abbastanza contratti di telefonia.  

E’ un metodo obsoleto perché la realtà dei fatti è che i clienti hanno da fare, non hanno tempo da dedicare alla telefonia, e quindi, su mille venditori che gli bussano alla porta, rigettano 990.  

Quindi, abbiamo 990 venditori che fanno un lavoro faticoso poco remunerativo, il più delle volte omettendo in trattativa delle informazioni indispensabili per l’attivazione corretta di un contratto di telefonia business.  

In pratica, sono costretti a truffare!

E’ vero che ognuno di noi deve essere onesto, abbastanza maturo da sottrarsi a questo tipo di agenzie.  

E’ vero, ma il mercato è nelle mani –spesso- di questo tipo di titolari di agenzie, questo è il punto. Lo so’ perché ci sono passato, ho venduto telefonia sia come agente diretto, ma anche sotto quel tipo di agenzie, e negli ultimi tempi presso negozi di telefonia.  

E ti posso garantire che l’intera responsabilità ricade sul titolare dell’agenzia, che invece di servire appuntamenti caldi alla propria rete vendita, facendo marketing in modo professionale, (inserendo anche teleselling, ma fatto bene) recluta venditori all’ingrosso e li manda a vendere senza i giusti strumenti di vendita, per finire lamentandosi del tasso alto di storni da parte dell’operatore telefonico sulle provvigioni.  

Se non dai nessun supporto alla clientela, è normale che avvengano problemi che prima o poi la fanno cambiare compagnia, anche a distanza di poco meno di 1 anno di avere sottoscritto il contratto di telefonia”.

Telefonia Funzionale Business, invece…

  • NON inserisce venditori all’ingrosso nella propria rete vendita, né li manda allo sbaraglio a fare porta a porta, NON è necessario, perché abbiamo un servizio erogato solo da specialisti, non da principianti.
  • NON nasconde ai clienti quali sono i suoi diritti nei confronti del proprio operatore telefonico, anzi, li svela per rapportarsi in modo chiaro sin dall’inizio, come abbiamo fatto con la Delibera oggetto di questo articolo. 🙂
  • NON ti vende i telefonini e ti lascia da SOLO di fronte al primo problema nell’utilizzo, perché facciamo dei video tutorial GRATUITI per aiutarti a risolverli.

Se vuoi POTENZIARE la tua azienda con gli strumenti di Telefonia più avanzati e PRESTIGIOSI e FUNZIONALI sul mercato, contattaci per una consulenza GRATUITA, e sarò lieto di dimostrarti come funziona l’intera procedura del sistema Telefonia Funzionale Business.

L’intera procedura per azzerare:

  • I reclami telefonici.
  • Le controversie telefoniche
  • E le perdite di tempo con l’assistenza tecnica.

P.S. : Se hai qualche domanda da fare o qualche dubbio, chiedi pure, noi siamo qui per aiutarti.

P.P.S: Non contattarci, se hai già un’agenzia di telefonia business , e vuoi farti spiegare tutto da noi, per continuare ad affidare la Telefonia a lei.

Noi siamo qui a fare il lavoro che doveva fare la tua agenzia da mesi. E non mi sembra il caso di lavorare gratis per un altro, penso che tu sarai d’accordo con me, su questa cosa. 🙂

Commenti

Lascia una risposta

* Compila i campi contrassegnati